Depressi o criminali folli ?

Condividi:
Share on LinkedInTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

La grande stampa accomuna terroristi ed attentati alla depressione, in maniera priva di qualsiasi considerazione¬†critica. Ho ritenuto quindi opportuno ricordare che la depressione non c’entra nulla con il commettere atti violenti, anche per rassicurare chi ne soffre, e per evitare lo stigma che ne deriva.

Per l’articolo pubblicato su Il Piccolo di Trieste cliccare Depressi o criminali folli.